Come si svolge una sessione di Nèi Gōng 內功 Tuīná 推拿

Come si svolge una sessione di Nèi Gōng 內功 Tuīná 推拿

Durante questa breve video intervista Gabriele Filippini, presidente dell’associazione Wu Wei, illustra come si svolge una tipica sessione di  Nèi Gōng 內功 Tuīná 推拿 (tuina basato sul lavoro interno). Questo particolare tipo di massaggio tradizionale cinese può essere utilizzato019 per operare a livello di riequilibrio globale oppure utilizzato per ottimizzare quadri energetici specifici. In entrambi i casi si tratta di uno strumento principe per intervenire sull’energia interna in modo semplice e profondo basato innanzitutto sulla particolare preparazione dell’operatore, argomento già sviluppato in un precedente video. la nostra scuola opera dal 2000 per diffondere in modo corretto questa disciplina organizzando regolari corsi di formazione che rispettano i requisiti stabiliti dal CTS della Regione Lombardia. La XIV edizione è iniziata il 13 ottobre scorso a Brescia.

Criteri di scelta dei punti energetici. Di Paolo Fusaro

Ringraziamo il dott. Paolo Fusaro, eccellente collaboratore della ns Scuola per questo utile articolo dedicato ai criteri di scelta per punti e meridiani energetici.

 

“La capacità di un medico si esprime dal numero di giudizi che sa formulare e dal numero di modelli che sa applicare” Prof. R. Silvestrini

Tre modi di approccio

Esistono almeno tre tipi di caratteri che esprimono il concetto di punto energetico come utilizzato nelle tecniche cinesi: tuina, agopuntura, qigong

Shū (R.4462) = trasportare, veicolare, offrire. Agopuntura dei meridiani; in questo caso bisogna sempre capire qual è il meridiano da trattare. Anche lo Shiatsu e il Tuina si applicano così.

Yú 俞  (R.5893) = rispondere affermativamente, guarire; per i punti Bei Shu, cioè con punti che non sono connessi con i meridiani, ma conCapelvenere organi e visceri (vi impattano). Tecnica Shu-Mo: shu nelle forme da vuoto e croniche, mo nelle forme acute e da pieno.

Nella patologia grave dei visceri si aggiunge, al punto shu, lo he del viscere; per l’organo, invece, si aggiunge lo yuan. Se vogliamo fare un trattamento riflesso, si potrebbe  trattare il punto dentro una zona di dermalgia riflessa ( di Jarricot)

Xué (R.2101) = abitazione scavata nella terra, caverna, grotta. Ci sono dei punti vento, xue, ecc. ma si estende anche agli altri punti. Bisogna guardare al concetto del singolo punto, per capire quando va punto, affinché avvenga una profonda e radicale trasformazione dell’individuo. In tutti i simboli, la grotta è il luogo in cui ci si rintana per trasformarsi; nel silenzio della grotta ci si ritira per cambiare l’individuo. In questo caso la scelta del punto avviene solamente in base alla sua funzione energetica; nel frattempo la moderna riflessoterapia, in alcuni casi, riesce a dare una spiegazione neurofarmacologica, come per esempio per la potente analgesia che si ottiene con la stimolazione di He Gu (4 Li) e Zu San Li ( 36 ST) .

 

 SINOSSI TERAPEUTICA

Vediamo ora una semplice (semplicistica!) sinossi terapeutica in base alla scelta punto-meridiano per fornire degli utili esempi e “terreno di discussione” per una sempre maggiore integrazione tra il modello energetico e neurofisiologico; in alcuni casi verrà indicato il punto consigliato, in altri individuato il meridiano e non conoscendo il punto da trattare si potrà utilizzare il punto ting, cioè il primo punto del meridiano, anche perché questa sinossi in parte si rifà a dei concetti legati ai punti Shu Antichi, cioè ai cosiddetti primi punti di ogni meridiano,di cui ovviamente il punto ting ne è il ben noto “apripista”. Non ci si stancherà mai di ripetere che comunque la si pensi bisogna sempre avere una buona conoscenza del decorso dei meridiani, anche perché in alcuni casi le manifestazioni patologiche tendono ad assumere una “topografia richiamante il percorso meridianico”; inoltre per i più attenti si aprirà la possibilità di intervenire con aghi, massaggio, laser ecc. lungo una “strada” da noi tutti definita meridiano, che ancora oggi mantiene intatto il suo potenziale terapeutico e che non rappresenta un inutile orpello, buono al massimo per fare bella figura in un stampa da appendere nel nostro studio.

scarica in pdf l’articolo completo scelta-dei-punti-in-medicina-cinese

Anno della Scimmia, Fuoco Yang: il 2016

Anno della Scimmia, 2016Ringraziamo di cuore l’amico e Maestro Carlo Di Stanislao per questo interessante articolo dedicato al 2016, anno della Scimmia di Fuoco, che per il calendario lunare cinese inizierà il giorno 8 febbraio prossimo. I migliori auguri da Wu Wei Scuola di Tuina e Qigong.

“Con un colpo di coda nefasto di cui tutti abbiamo visto gli effetti, lo Scorpione ha chiuso il 2015, anno cinese della Capra e, dal 9 febbraio a dominare il nuovo anno sarà la Scimmia, il Re Mono, che balza da un ramo all’altro, spericolatamente,  come un trapezista, re singolare ed unico, imprevedibile nelle sue decisioni, carattere instabile poiché è molto irascibile, che cambia molto rapidamente sia nelle emozioni che nelle passioni, che può creare qualcosa di buono, ma può anche immediatamente distruggerlo. L’ anno della Scimmia dona la sua simpatia e i suoi doni ai forti, a chi non ha paura degli ostacoli Il simbolo principale del 2016 è l’elemento del Fuoco, che è un ciclo quinquennale degli elementi – Fuoco, Acqua, Aria, Legno, Metallo,  dominati rispettivamente da Giove, Marte, Saturno, Venere e Mercurio. Il Fuoco è un elemento forte, va gestito con delicatezza e con attenzione, in questo caso, esso porterà il meglio di ciò che possiede, a chi va dritto verso il suo obbiettivo, il suo sogno, lasciando indietro le paure e i dubbi. Tuttavia, se ci si lascia prendere  troppo dal gioco di spontaneità, si otterranno da un lato scaltrezza, dall’altro  vanagloria e amoralità. Se si reagisce Se si reagisce in modo eccessivo, la curiosità, la prontezza d’ingegno, l’intelligenza e la fiducia se stessi si trasformeranno in egoismo, alterigia e avidità. La politica, la diplomazia, l’alta finanza e gli affari giocheranno a poker, ognuno di essi cercando di bleffare. Saranno tempi divertenti e emozionanti e se alla Scimmia piace giocare, ognuno avrà la sua occasione per sfidare la sorte. I colori principali del 2016 sono tutti quelli collegati con il Fuoco – rosso, arancione e tutte le sfumature di questi colori. Le pietre-talismano di quest’anno sono caratterizzate da tutte le sfumature di rosso e cioè rubino, granate, opale. Si possono includere anche tutte le pietre (di qui l’origine associata con l’elemento del Fuoco) come il vetro vulcanico ossidiana e l’ambra.  Circa gli effetti bioclimatologici su natura ed uomo, il Libro XIX cap 66 del Sowen ricorda che la presidenza celeste è generata da Shao Yang, mentre il cap 71 del libro XX ci ricorda che e la risposta terrestre è legata a Jue Yin. Disperdere il Calore e tonificare i Meridiani di Fegato e Ministro del Cuore saranno gli scopi preventivi sia delle tecniche esterne (agopuntuta, tuina, coppette, guasha), che interne (dietetica e farmacologica, Qi Gong e Meditazione). Semprre il Sowen al libro 21, cap. 71, ci ricorda che vil Fuoco in Eccesso può fondere il metallo e saranno frequenti dermopatie suppurative, ostruzioni nasali, epistassi, tosse, asma, dispnea, febbri intermittenti ed edema dei piedi, per la cattiva relazione fra Polmone e Rene. Punto principe della’anno, da usare in ogni caso e per stimolazioni lunghe (7 cicli respiratori), sarà il 9SP (Sowen, cap. 72, libro 21). il cui nome è Yin Ling Quang.”

articolo completo. Il 2016

 

Nuovi VidocoriCorsi :Tuina, Liu Zi Jue, Dietetica Cinese

Qigong: Liu Zi Jue, I sei Suoni RisanantiVi segnaliamo con piacere tre nuovi videocorsi on line realizzati grazie alla collaborazione con Prodygia, il nostro partner internazionale specializzato in economia e cultura cinese. Il progetto di collaborazione, che prosegue da alcuni anni, ha l’obiettivo di creare una vera videoteca o enciclopedia on line dedicata alle discipline praticate ed insegnate nella nostra scuola: tuina, qigong, tai chi chuan, yiquan, mtc, mcc, offrendo cosi un valido strumento didattico ai nostri studenti ed a tutti i colleghi. Alcuni video corsi vengono offerti gratuitamente, oppure a prezzo speciale ai nostri corsisti. L’II edizione della Scuola di Tuina e Qigong organizzata a Brescia inizierà il 17 ottobre 2015. Wu Wei è un Ente di Formazione riconosciuto dalla Regione Lombardia, membro del CTS per le DBN.

videocorsi Tuina per la Spalla Gelata

Dietetica in Medicina Cinese Classica

 

 

 

J.M.Kespi: Armonizzare l’energia umana con il Macrocosmo

2012, anno del DragoPubblichiamo alcune interessantissime pagine tratte da Acupuncture di J.M.Kespi dedicate alla teoria dei Tronchi e Rami. In questa seconda parte il Maestro tratta le applicazioni concrete relative alla pratica dell’agopuntura o del tuina. Questa particolare visione della Medicina Cinese Classica è parte integrante dei nostri corsi. la prossima edizione della Scuola di Tuina e Qigong organizzata a Brescia da Wu Wei inizierà il 17 ottobre prossimo.

Ringraziamo di cuore la nostra amica Anna Pensante per il paziente lavoro di traduzione.

scarica il pdf Applicazioni

 

Chong Mo, trattamento con tuina e moxa

Chong-mai-lightChong Mo, trattamento con tuina e moxa.

L’azione del massaggio tradizionale cinese Tuina può essere rivolta verso zone, punti o meridiani e viene sovente implementata grazie all’utilizzo della moxa. In questa sede vogliamo presentare gli schemi di trattamento per la funzione di regolazione e per la funzione straordinaria  per il meridiano Chong Mo o Chong Mai (Vaso Concezione) che utilizziamo nella nostra scuola. Tale meridiano è appartenente al gruppo dei meridiani curiosi ed in grado di esercitare una azione particolarmente profonda ed efficace qualora l’operatore riesca realmente a contattarne la grande energia. Abbiamo già presentato i Meridiani Straordinari o Curiosi – Qi Jing Ba Mai, dal punto di vista della Medicina Cinese Classica e Tradizionale, in un precedente articolo pubblicato su questo blog, al quale vi rimandiamo (Trattamento con Tuina e Moxa del Meridiano Straordinario Ren Mai). Ricordiamo inoltre che  questi meridiani sono argomento centrale del secondo anno della Scuola di Tuina e Qigong organizzato a Brescia dalla Associazione Wu Wei. La prossima edizione inizierà il 17 ottobre prossimo

scarica l’articolo in pdf Chong Mai Trattamenti

Breve introduzione al concetto di Energia (Qi)

Eccovi un breve video divulgativo dedicato al concetto di energia, qi, base di tutte le discipline cinesi di cui ci occupiamo, Tuina, Taijiquan, Qigong, Yiquan.

 Il video è realizzato a cura di Prodygia (http://www.prodygia.com/) portale di formazione on line dedicato alla politica, economia e cultura cinese.

Nei Gong Tuina, trattamento generale, prima parte

Eccovi un video didattico dedicato al Neigong Tuina realizzato durante il primo seminario, svoltosi a Brescia nel novembre 2013, della nostra Scuola di Tuina e Qigong. Esecuzione di Gabriele Filippini. Ricordiamo che il prossimo corso professionale inizierà il 17 ottobre 2015.

 

Disposizioni fiscali per gli Operatori Tuina

Sono ormai passati anni dalla Legge n.2 del 2005 delle Regione Lombardia ciononostante molte persone sono tuttora dubbiose circa la possibilità di esercitare liberamente la professione di operatore nel campo delle discipline Bionaturali (DBN). La nostra Scuola di Tuina e Qigong opera a Brescia dal 2000 e molti dei nostri allievi operano come Operatori Tuina da molti anni. Pubblichiamo quindi queste note provenienti da “Shiatsu News” con l’augurio che possano contribuire ulteriormente a chiarire la situazione.

 “Sulla Gazzetta Ufficiale del 26 gennaio 2013 è stata pubblicata la Legge 14 gennaio 2013, n. 4: “Disposizioni in materia di professioni non organizzate”.  Unico obbligo imposto da questa legge è che chiunque svolga una “professione non organizzata” deve contraddistinguere la propria attività, in ogni documento e rapporto scritto con il cliente, con l’espresso riferimento, quanto alla disciplina applicabile, agli estremi della presente legge. Conseguenza pratica è che, dal 10 febbraio 2013, su tutte le fatture emesse deve essere riportata la scritta:

“Operatore Tuina – libera professione di cui alla legge 4/2013″.

apri il pdf Legge 14 gennaio 2013

Inizia il servizio di lezioni on line per la Medicina Cinese ed il Tuina

logo ProdygiaLa partnerschip con il sito dedicato alla formazione online PRODYGIA è consolidata e operativa, dopo alcuni mesi di accurata preparazione cominciamo con le lezioni on line di medicina tradizionale cinese e tuina. Potete iscrivervi direttamente sul sito,    usufruendo del prezzo promozionale pari a €15.00, seguendo il link seguente

http://www.prodygia.com/

Le lezioni on line forniranno ulteriori occasioni di apprendimento ed apprendimento a tutti gli operatori e cultori della materia , nonché agli allievi del Corso Professionale di Tuina e Qigong organizzato a Brescia da Wu Wei nel rispetto dei criteri formulati dalla Regione Lombardia. Un importante passo avanti per la diffusione delle Discipline Bio Naturali (DBN) e della cultura del Benessere.